In Italia, i medici più vecchi d’Europa: oltre 1su2 supera i 55 anni di età

I medici italiani sono i più vecchi in Europa. A testimoniarlo, i dati Eurostat relativi al 2014 secondo cui, più di 1su2 è over 55. L’Italia è tra gli ultimi posti in classifica anche per quanto riguarda la quantità di medici donne

In Europa, ci sono ben 1,8 milioni di medici praticanti, la maggior parte dei quali concentrati negli Stati più grandi del Vecchio Continente. A detenere il maggior numero di impiegati nel settore sanitario è la Germania, con 333.000 medici, seguita dall’Italia che ne conta 236.00 e dalla Francia con 206.000. Fuori dal podio, la Gran Bretagna con 181.000medici ed la Spagna, con 177.000 camici bianchi. Il 64% del totale dei medici praticanti in Europa, è dunque concentrato solo in questi cinque Paesi. Secondo quanto emerso da un’analisi condotta da Eurostat, tra i vai Paesi Europei, l’Italia si classifica al primo posto in fatto di anzianità della classe medica. Stando ai dati – relativi al 2014 – nello stivale, il 52% dei medici, dunque uno su due, supera i 55 anni di età. L’Italia è invece fanalino di coda per quanto riguarda l’impiego femminile, il numero di medici donne è ancora troppo esiguo, tanto da arrivare solo al 40% del totale.