Scoperto un modo per bloccare le metastasi del melanoma

Possibile la realizzazione di farmaci per bloccare le metastasi del melanoma con due molecole già allo studio, lo annunciano ricercatori tedeschi e israeliani

provette-ricercaI ricercatori del Centro di ricerca sul cancro di Heidelberg, in Germania e dell’Università di Tel Aviv hanno trovato un meccanismo che consente il blocco della diffusione delle metastasi sul corpo. La scoperta, pubblicata sul Nature Cell Biology, punta alla generazione di farmaci capaci di bloccare le metastasi del melanoma, allo studio sono infatti due molecole che nei primi test hanno mostrato risultati molto interessanti. «La pericolosità del melanoma -spiega la coordinatrice dello studio Carmit Levy- non sta tanto nel tumore iniziale che appare sulla pelle, ma nelle sue metastasi, ovvero nelle cellule impazzite che vengono rilasciate nel circolo sanguigno per colonizzare organi vitali come il cervello, i polmoni e il fegato». «Osservando dei campioni di melanoma allo stadio iniziale e non ancora invasivo – aggiunge la ricercatrice – abbiamo scoperto con grande sorpresa che sono presenti delle alterazioni morfologice del derma (lo strato più profondo della pelle) che non erano mai state osservate prima». Tali alterazioni sono indotte dal tumore che inizia a diffondersi con delle piccole vescicole riempite con delle sequenze di microRna, queste una volta raggiunto il derma, provocano delle alterazioni che aprono la strada alle future metastasi, permettendo così un ingresso nel circolo sanguigno molto veloce. E’ questo il meccanismo che deve essere bloccato e i ricercatori ci stanno già provando attraverso due molecole denominate SB202190 e U0126: la prima impedisce il rilascio delle vescicole dal melanoma al derma mentre la seconda effettua un lavoro di prevenzione di modificazioni del derma anche con l’arrivo delle vescicole

I test di laboratorio lasciano ben sperare, perché hanno condotto a risultati positivi, pertanto l’auspicio è la creazione di farmaci capaci di bloccare questo meccanismo e rendere il melanoma una malattia con possibilità di successo nelle cure.