Malattie reumatologiche e rare: dalla diagnosi precoce alla presa in carico del paziente

Il 16 febbraio a Cosenza si terrà un workshop organizzato da APMAR, dal titolo “Malattie Reumatologiche e rare: dalla diagnosi precoce alla presa in carico del paziente”

Il 16 febbraio 2018 presso la Biblioteca “Stefano Rodotà” del Liceo Classico Bernardino Telesio di Cosenza si terrà un workshop dal titolo “Malattie Reumatologiche e rare: dalla diagnosi precoce alla presa in carico del paziente”. I medici relatori saranno: il Dott. R. Cerra, Segretario Provinciale dei Medici di Medicina di Base della Provincia di Cosenza, il Dott. P. Gigliotti, reumatologo presso l’ASP di Cosenza e la Dott.ssa R. Pellegrini, reumatologa presso l’Ospedale “L’Annunziata” di Cosenza.

Malattie reumatologiche e rare: dalla diagnosi precoce alla presa in carico del paziente
Malattie reumatologiche e rare: dalla diagnosi precoce alla presa in carico del paziente

L’idea di questo incontro nasce per evidenziare come sia fondamentale la diagnosi precoce di una malattia reumatica, che porti all’immediato accesso alle giuste cure per la limitazione dei danni che l’insorgere di tali patologie comporta. Il medico di medicina di base è il primo al quale il paziente con sintomatologie reumatiche si rivolge. Creare una rete efficiente che da questo primo approcci indirizzi immediatamente la persona verso il corretto specialista e la cura più adeguata, significa garantire una migliore gestione della malattia (che viene diagnosticata agli esordi) e una sicura migliore qualità della vita della persona stessa.

Il ruolo di APMAR, rappresentato al workshop dalle consigliere Italia Agresta e Giacomina Durante, quest’ultima tra l’altro referente della sede APMAR di Cosenza, è quello di fungere da collante informativo e formativo fra i pazienti e la rete dei medici che, in una regione come la nostra, fatica a realizzarsi, sebbene decretata formalmente dalla Regione Calabria.

L’evento perciò è dedicato in prima battuta a tutte quelle persone che già sanno di avere una tale patologia, ma soprattutto alla popolazione che spesso non trova risposte immediate alla risoluzione di problemi legati alle patologie reumatiche e rare, in quanto, nel contesto Calabrese e cosentino in particolare, non è mai chiaro a “chi” debba rivolgersi. Questo nella nostra Regione incrementa un’emigrazione sanitaria che comporta ulteriori costi a carico delle famiglie e del Sistema Sanitario Regionale.

La realizzazione dell’evento nella scuola sarà inoltre occasione per divulgare le informazioni anche fra gli studenti del Liceo Classico Bernardino Telesio di Cosenza, evidenziando come le patologie reumatiche non sono solo quelle legate alle persone in età avanzata, e spesso, quando insorgono in età giovanile, essendo croniche, devono essere gestite nel migliore dei modi per molti anni, al fine di garantire un standard di vita eccellente a chi ne è colpito.

Infine Apmar presenterà al convegno le attività della Associazione, sia a livello nazionale che locale. L’Associazione Apmar, al servizio delle persone con malattie reumatiche e rare, è uno strumento che dall’insorgere di un problema come quello di una malattia, dà l’opportunità a tutti di diventare cittadini attivi e consapevoli che, insieme ai medici e alle forze locali, camminino verso la possibilità di avere anche nella nostra regione servizi efficienti a supporto dei cittadini.