Lo stress tiene allenato il cervello, che resta in salute

Stress e tanti impegni tengono allenato il cervello contribuendo a mantenere più nitide le menti e i ricordi che permangono negli anni, è il risultato di una ricerca dell’Università del Texas

stress

Anche lo stress ha il suo lato positivo, a scoprirlo gli studiosi dell’Università del Texas, che hanno pubblicato un articolo su Frontiers in Aging Neuroscience a tal riguardo abbastanza sorprendente. Secondo la loro ricerca infatti, le persone impegnate hanno menti più nitide e ricordi migliori e con il passare degli anni l’effetto rimane. Gli studiosi hanno condotto questa ricerca su un campione di 330 persone in ottimo stato di salute e di età compresa fra i 50 e gli 89 anni, sottoponendole a diversi test inclusi in programmi giornalieri ben definiti.  Indipendentemente dall’età e dall’istruzione è emerso che uno stile di vita ricco di impegni risultava collegato a un cervello sano. Il dato deriva dal fatto che le persone con maggiori impegni elaboravano le informazioni in maniera più rapida, mostrando buona memoria e capacità di ragionamento superiore rispetto alle persone meno impegnate.

Per i ricercatori dell’Università del Texas le conclusioni sono che fare diverse attività nell’arco della stessa giornata contribuisce ad aumentare la possibilità di imparare cose nuove, ciò stimola il cervello e lo sottopone a sfide sempre nuove . “Dallo studio – spiega la ricercatrice Sarah Festini- emerge che le persone più impegnate tendono ad avere capacità cognitive migliori, soprattutto per quanto riguarda la memoria di cose apprese di recente”.