influenza

Influenza, quasi un milione e mezzo gli italiani colpiti

Un milione e 400mila gli italiani colpiti dall’influenza con un brusco aumento dei casi negli ultimi giorni, specie fra i bambini

Nel periodo natalizio, sono stati 387.000 gli italiani costretti a letto dall’influenza, che in totale ha colpito un milione e 400 mila persone. Nell’ultimo periodo, in particolare, si assiste a un aumento di persone colpite, specie nelle fasce di età più giovani.

influenza
influenza

Il numero di casi infatti è iniziato a salire velocemente nelle ultime tre settimane e secondo il bollettino di Influnet dell’Istituto superiore di sanità (Iss), si sono registrati all’inizio 2,57 casi su mille persone, poi 4,26 ed ora 6,39 .

Maggiormente colpita la popolazione più giovane: i bimbi sotto i 5 anni fanno registrare un’incidenza pari a 18,9 casi su mille mentre nella fascia di età compresa fra i 6 e i 14 anni, si registrano 12,6 casi. Nelle fasce di età superiori, i valori dell’incidenza sono invece più contenuti. In particolare si registrano 5,43 casi su mille nella fascia fra i 15 e 64 anni e 2,78 casi per le persone con età superiore ai 65 anni.

Le regioni dove l’influenza è più presente sono il Piemonte, il Piemonte, la provincia autonoma di Trento, l’Emilia-Romagna, la Toscana, il Lazio e la Calabria, con almeno 7 casi per 1000 assistiti.

Tali dati confermano che l’epidemia di quest’anno ricalca le caratteristiche di quelle dello scorso inverno e che i virus che stanno circolando sono A (H3N2) e B/Yamagata viruses, già presenti nella passata stagione influenzale. Tale constatazione fa ben sperare perché una buona parte della popolazione dovrebbe essere già protetta ed il vaccino di quest’anno dovrebbe fare anch’esso la sua parte.