Nas

Il bilancio delle operazioni dei Nas nel 2017: arrestate 133 persone

133 le persone arrestate nel 2017 per diversi reati come truffa e maltrattamenti, conseguenti a 20mila controlli effettuati in tutta Italia su ambulatori, case per anziani e laboratori

Nel 2017, i Nas, ovvero i Nuclei Antisofisticazioni e Sanità dell’Arma dei Carabinieri, hanno eseguito 20mila controlli che hanno portato a scoprire 10mila irregolarità, con il conseguente sequestro o la sospensione di 169 strutture.

Si tratta di ambulatori medici e dentistici, strutture ricettive per anziani, laboratori di analisi e aziende commerciali di prodotti ad uso sanitario e medicale. Il valore complessivo di tali operazioni ammonta a oltre 121 milioni di euro.

Nas
Nas

Questo il bilancio dei Nas per quanto riguarda il 2017, diffuso attraverso un comunicato. “In tale contesto – si legge – 133 sono state le persone tratte in arresto per reati contro la pubblica amministrazione quali corruzione, peculato, truffa al servizio sanitario, maltrattamenti ed altri illeciti penali gravi. Ulteriori 3.150 persone sono state denunciate alle competenti Autorità Giudiziarie e 1.862 segnalate alle Autorità Amministrative”.

In particolare sono state rilevate irregolarità in 10.090 controlli, di queste il 70% ha rilevanza penale, con irrogazione di complessivi 3 milioni e 60 mila euro di sanzioni pecuniarie.

Le attività dei Nas hanno visto anche l’intercettazione di canali distributivi illeciti di sostanze farmaceutiche vietate o prive di autorizzazione al commercio. In questo ambito, sono state sequestrate 106 mila confezioni di medicinali e oltre 98 mila compresse, capsule e fiale di farmaci sfusi illegali e contraffatti, anche ad azione stupefacente, anabolizzante e dopante.