fibromialgia

Fibromialgia, la malattia di Lady Gaga che colpisce soprattutto le donne

La fibromialgia è la malattia invisibile che ha costretto Lady Gaga a disdire le date dei concerti del suo tour europeo e che in Italia colpisce circa due milioni di persone, prevalentemente donne

La fibromialgia è definita anche come la ‘sindrome del dolore che non si vede’, colpisce soprattutto le donne ed ha costretto la star Lady Gaga ad annullare le dieci date dei concerti del suo tour europeo.

La fibromialgia si caratterizza come una patologia particolarmente debilitante a causa di un insieme di sintomi fisici e psichici che però non si determinano dalle analisi di laboratorio.

fibromialgia
fibromialgia

La malattia espone il paziente a dolori di tipo muscolare associati a senso di affaticamento che spesso vanno ad alterare il sonno, con disturbi pesanti. Provoca reflusso gastroesofageo, colon irritabile e anche problemi cognitivi e di memoria.

Dal punto di vista politico-sanitario, la Commissione Affari sociali della Camera, lo scorso 15 novembre 2017 ha approvato un testo che prevede l’inclusione della fibromialgia nell’elenco delle malattie di tipo cronico a rilevante impatto sociale e sanitario, caratteristiche per le quali deve rientrare nei Lea, i livelli essenziali di assistenza.

Si tratta di una sindrome difficile da diagnosticare, perché i sintomi sono molti e diversi. Non si tratta di un problema possibile da risolvere a livello chirurgico ed inoltre, comporta una riduzione delle capacità di svolgere una vita sociale e un’attività lavorativa normali.

Le cause della fibromialgia, oltre che poter derivare da una predisposizione genetica, possono ricercarsi in variabili di tipo ambientale o sociale. Per tali motivi è prevalente nel sesso femminile, visto che la donna è soggetta a maggiore stress. Possono anche essere attribuite a traumi o dinamiche di tipo familiare negative, così come ad abusi fisici e sessuali ma il primo motivo è il disturbo della percezione del dolore. Si ipotizza, inoltre, che possa essere legata a disfunzioni ormonali e ad alcune alterazioni a livello dei neurotrasmettitori.