Diagnosi tumore al pancreas in aumento: preoccupazione tra gli oncologi, manca la prevenzione

Cresce, tra gli oncologi, la preoccupazione per l’aumento del tumore al pancreas, che in Italia, negli ultimi 5 anni,  è cresciuto ben del 18%. Domani, giovedì 17 novembre, al via la Terza Giornata Mondiale dedicata alla sensibilizzazione sul tema

pancreas

Stili di vita scorretti, abitudini troppo sedentarie, un’alimentazione irregolare e ricca di grassi e zuccehri, nonché il problema del sovrappeso e dell’obesità, questi i principali nemici per la salute del pancreas, importante ghiandola annessa all’apparato digerente, fondamentale per la funzione digestiva ed il controllo della concentrazione di glucosio nel sangue. Domani, giovedì 17 novembre, spazio alla Terza Giornata Mondiale del tumore al pancreas, importante iniziativa per portare l’attenzione su una neoplasia che sta espandendosi molto velocemente e che si classifica tra le più aggressive, con diagnosi più sfavorevoli e con i più alti tassi di mortalità. Stando ai dati, negli ultimi cinque anni, in Italia, il numero di casi di tumore al pancreas è aumentato del 18%. Un trend di crescita che sembra destinato a non arrestarsi, tanto nel nostro paese quanto nel mondo. Le previsioni si dicono davvero allarmanti: in  Italia, nel 2016 si prospettano ben 13.500 nuove diagnosi di tumore al pancreas; nel mondo, nel 2020 se ne prevedono addirittura 418mila, andando di fatto a posizionare la malattia al secondo posto in classifica tra le cause di morte in Europa. Grazie alla ricerca si registrano dei passi avanti, soprattutto per via dell’introduzione di una nuova terapia basata sul principio attivo nab-paclitaxel, un farmaco che sfrutta le nanotecnologie ed è in grado di penetrare all’interno del cancro. Ma la strada da percorrere è ancora lunga e gli screening e gli strumenti per combattere la malattia sono ancora molto limitati, tanto che, in Italia, solo il 7% dei casi è diagnosticato allo stadio iniziale. In questo quadro dunque, la prevenzione, che bisogna adottare in qualsiasi situazione, si fa ancora più importante. Essa può e deve iniziare dalla tavola. In occasione della Giornata Mondiale sarà dunque distribuito su tutto il territorio nazionale, l’opuscolo relativo al progetto Cooking Comfort Care-la nutrizione per la lotta contro il tumore del pancreas. In più, i luoghi pubblici e privati delle più grandi città italiane si illumineranno di viola, per far luce sulla pericolosa patologia.