Diabete, vaccino influenza riduce ricoveri per scompenso cardiaco e ictus

Da uno studio eseguito in Inghilterra dai ricercatori dell’Imperial College di Londra tra il 2003 e il 2010, emerge che per i pazienti affetti da diabete, il vaccino contro l’influenza riduce i ricoveri in ospedale per ictus e scompensi cardiaci.

Lo studio, pubblicato su CMAJ (Canadian Medical Association Journal), è stato eseguito nel anni fra il 2003 e il 2010 su 124.503 adulti britannici con diabete di tipo 2.

vaccino
vaccino

Ciò che è emerso è che circa il 65% di queste persone ha ricevuto il vaccino contro l’influenza, con una riduzione: del 30% dei ricoveri ospedalieri per ictus; del 22 per cento dei ricoveri per scompensi cardiaci; del 15 per cento dei ricoveri per polmonite o influenza.

Percentuali molto interessanti che hanno fatto abbassare ulteriormente il tasso di mortalità al 24% inferiore rispetto ai pazienti che non erano stati vaccinati.

Eszter Vamos, autore principale dello studio, ha così commentato i numeri dello studio: “La maggior parte dei decessi provocati dall’influenza ogni anno si verificano in persone con condizioni di salute preesistenti, come il diabete di tipo 2. Questo studio suggerisce che il vaccino può avere notevoli benefici”.

Vaccino contro l’influenza che in Italia è offerto gratuitamente alle persone di età maggiore ai 65 anni, alle donne incinta e alle persone con malattie croniche, come il diabete di tipo 2.