impotenza

Come affrontare l’impotenza in modo naturale

Disfunzione erettile e impotenza angosciano la vita dell’uomo. L’uomo mediterraneo virile per eccellenza va molto fiero del suo membro ma i primi problemi d’erezione vengono segnalati già dopo i 40 anni.
La vita contemporanea agitata movimentata influenza la circolazione sanguigna tanto da rendere spesso difficile un rapporto intimo completamente appagante.

impotenza
impotenza

L’impotenza spesso cambia la vita dell’uomo, insicurezza, vergogna e timidezza prendono il sopravvento ed allora bisogna tenere presente che esistono tante possibilità per curarsi e non avere più il problema.

Indubbiamente per affrontare l’impotenza bisogna cambiare stile di vita: evitare troppe stanchezze e sovraccarichi di lavoro, evitare l’uso di sigarette e non bere mai troppi alcolici invece se esiste quello che non si deve fare esistono pure cibi che fanno bene ed allora visto che è primavera bisogna approfittare di fare scorta di albicocche, datteri, banane, fragole, anguria, arance, bietole, spinaci, papaia, che consumati costantemente diminuiscono il rischio di defallance.
Affrontare l’impotenza nel giusto modo fa persino tornare sicurezza, sorriso e voglia di fare l’amore, provarci costa veramente poco e la natura viene in soccorso.

Terapie naturali
La cura naturale della disfunzione erettile è la scelta migliore è quella di affrontare il problema con erbe naturali e esercizi fanno bene alla salute.
Una soluzione facile è quella di dedicarsi allo yoga e alla meditazione in questo modo con esercizio costante si migliorano le prestazioni e si riesce a tenere sotto controllo il corpo, la meditazione e lo yoga sono utili anche per tenere calma la mente ed allontanare lo stress quotidiano. A poco a poco il problema intimo diventerà un brutto ricordo.

Per trattare l’impotenza oltre lo yoga si possono assumere ottime derbe ayurvediche che sono prive di effetti collaterali ma diventano un ottimo ausilio per la salute e la virilità, tra le migliori spiccano il Tribulus terrestris una erba eccellente che è stata utilizzata nella medicina tradizionale indiana fin dai tempi antichi è molto importante perchè oltre che essere utilizzata per la cura della disfunzione erettile è un ottimo contributo alla libido, sembra sia persino in grado di migliorare i livelli di testerone e soprattutto, scrivono gli antichi medici ayurvedici sarebbe in grado di migliorare la fertilità maschile, il Tribulus Terrestris sarebbe persino in grado di migliorare la durata di un rapporto intimo.

Un’altra pianta che può venire in aiuto a chi soffre di impotenza è il Ginko, dalle foglie dell’albero si estrae una soluzione alcolica che assunta con costanza aiuta a migliorare l’afflusso di sangue nelle periferie e nei corpi cavernosi, non solo il ginko riesce anche a distendere la muscolatura è quindi un ottimo ausilio nelle terapie naturali.

Una vita sana ed una alimentazione equilibrata diventano importanti per l’uomo ed allora riuscire ad avere ritmi di lavoro non troppo stressanti, inserire un paio di ore di sport a settimana, preparare il cibo a casa anziché doversi nutrire di junk food diventano passi importanti per approcciarsi al meglio al problema intimo.

In un quadro simile diventa importante anche il dialogo di coppia ed allora parlare del problema con la propria compagna senza aver vergogna o timore diventa la soluzione migliore per vincere il disagio, con un approccio positivo e sereno i problemi di salute si curano in modo definitivo o comunque in modo migliore.